Serie 1 F20 cilindrata 2.0 d



I tratti di base sono quelli di sempre, col cofano lungo, l’abitacolo arretrato e un passo tutt’altro che corto. Il linguaggio stilistico, però, è profondamente cambiato. Una volta a bordo si ritrova il perfetto allineamento dei comandi principali (pedaliera, piantone dello sterzo e sedile), l’accurata disposizione di quelli secondari sulla plancia, che è tornata a essere orientata verso il pilota e la strumentazione, chiara e ben leggibile. Nonostante la carrozzeria sia cresciuta di 8,5 cm, la Serie 1 continua a essere la scelta sbagliata per chi è alla ricerca di tanto spazio, soprattutto per chi si accomoda dietro. Inoltre, i 316 litri di bagagliaio (prima erano 302) non sono un granché, anche se ci si può consolare con la versatilità: dallo ski-sack (280 euro) allo schienale posteriore abbattibile in tre parti separate, al piano che si forma a sedile ribaltato, totalmente privo di gradini.

PRESTAZIONI

Motore e cambio sono davvero una bella accoppiata. Ma al di là dei numeri in sé, è soprattutto questione di sensazioni: il 2.0 litri non si tira mai indietro e risponde con prontezza persino quando il turbo non è ancora entrato in gioco. Certo, l’allungo che segue non ha la sensualità di certi benzina, ma resta il fatto che il motore, a quel punto, spinge davvero forte. E con l'automatico ZF la sportività non manca: passa rapidamente da una marcia all’altra e appena si alza il ritmo viene voglia di utilizzare i paddle. La 120d, inoltre, consuma pochissimo in ogni situazione: la media generale delle nostre prove è stata di oltre 16 chilometri con un litro, davvero niente male per un’auto con 184 CV.


SU STRADA

Il feeling di guida è ciò che rende la 120d diversa da tutte le altre. Merito della trazione posteriore, oltre che dell’assetto ben bilanciato tra avantreno e retrotreno. E poi ci sono le qualità dello sterzo che, senza l’interferenza della trazione, riporta in maniera cristallina quel che accade sotto le ruote. Curva dopo curva, la 120d invita a fidarsi. Come in passato, a bordo continua a mancare la sensazione di essere coccolati, però i passi avanti sono evidenti. Le irregolarità della strada vengono digerite senza troppi sforzi, persino quando è presente l’assetto sportivo. In più, la corretta profilatura dei sedili funziona molto bene anche nei percorsi più lunghi. E così, quando si viaggia a 130 orari col motore sornione sui 2.000 giri, quasi quasi ci si dimentica di tutta questa sportività.

PREGI
Consumi bassissimi sempre e comunque. Se poi si tiene a mente che nel cofano ci sono184 cavalli... Motore e cambio sono un'accoppiata di altissimo livello, che si accorda alla grande col carattere della Serie 1.

DIFETTI Prezzo a dir poco impegnativo. Come dimostra la 120d in prova, si può arrivare a cifre degne di una Serie 5. Abitabilità posteriore Spazio e accessibilità sono quelle che sono. Ora c'è più spazio per la testa.



PAGELLA

5.0 stelle Posto guida Climatizzazione Motore Accelerazione Ripresa Cambio Sterzo Su strada Consumo
4.5 stelle Plancia e comandi Accessori Dotazioni sicurezza Freni
4.0 stelle Strumentazione
3.5 stelle Finitura Bagagliaio Confort
3.0 stelle Visibilità Garanzia
2.5 stelle Abitabilità
1.0 stelle Prezzo




BMW Serie 1 altra provata su strada...

Prima della prova su strada della nuova BMW Serie 1 la curiosità era tanta, visto il grande successo e il piacere di guida assicurati dalla prima generazione di questa particolare vettura, unica fra le berline compatte a vantare la trazione posteriore. Non è facile intervenire su un modello rinnovandolo completamente senza compromettere le caratteristiche principali, cosa che invece è riuscita molto bene ai designer e agli ingegneri della casa bavarese con questa nuova Serie 1.

Allestimento 120d Sport da 184 CV
La versione da noi provata su strada è la 120d Sport, con motore diesel da 2.0 litri capace di erogare 184 CV di potenza per 380 Nm di coppia massima. Motore che, nonostante l'alimentazione a gasolio, esalta perfettamente le caratteristiche sportive della vettura.

Ci viene consegnata nell'attraente colore bianco lucido, con interni a contrasto in rosso vivo, che ci permette di osservarne da vicino il look, rivisto rispetto alla linea precedente con un pizzico di sportività in meno a tutto vantaggio di un'eleganza da prima della classe, come da prima della classe è il listino prezzi, che per questa versione parte da 34.270 euro ma sale facilmente oltre quota 40 coi numerosi optional disponibili.

Gli interni sono piacevoli e confortevoli, con comandi ben disposti nella console e grande ergonomia di tutto il complesso sedile-strumentazione di bordo. Nonostante la crescita di 8,5 cm e il passo decisamente abbondante per una vettura di questo segmento, i passeggeri soffrono una certa mancanza di spazio, grave problema della precedente edizione qui attenuato senza però venir risolto. Nulla di compromettente ma di certo se siete alla ricerca di un'automobile destinata a lunghi viaggi con adulti nei sedili passeggeri forse non fa al caso vostro. Per il resto la Serie 1 coccola il conducente, facendo dimenticare a volte di trovarsi su di un'auto che privilegia di gran lunga la sportività.

Comportamenteo su strada

Sportività che torna prepotentemente una volta avviato il motore, piacevolmente scattante ancor prima che intervenga il turbo, con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 7.2 secondi, fino ad arrivare ad una velocità massima dichiarata di 228 km/h. L'allungo non è a livello di un motore benzina ma poco ci manca, e il cambio automatico si rivela divertente e immediato, senza dover ricorrere alle palette volante.

Ottimi anche i consumi che durante la nostra prova, svolta nel ciclo combinato con diverse irregolarità nel percorso, si sono mantenuti nell'ordine dei 16 chilometri al litro, merito anche della funzione Start-Stop, eccellente nel fermare il motore solo quando la sosta è effettivamente prolungata e nel ripartire prima ancora che il piede dal freno si poggi sull'accelleratore

          Visitatori

 Visitatori sul forum    

 Visitatori in chat         

Visitatori sul sito
102
Visite di oggi
Visite mensili
Visite bimestrali
Dal 20-08-2003
576
24071
24653
1480938

     Spot Bmwmania


    Prossimi meeting