serie 3 E92 coupè cilindrata 2.5 Xi





BMW Serie 3 Coupé, con motore 3 litri da 218 cavalli e trazione integrale. Un bell'oggetto dei desideri, non c'è che dire: elegante, veloce quanto basta, ma soprattutto sicura e comfortevole. Dovercene separare non è stato facile, ma ricordiamo i bei momenti trascorsi in compagnia e soprattutto... le impressioni di guida raccolte.

Seiperquattro...

Sei sono i cilindri, rigorosamente in linea, e quattro le ruote motrici. Il propulsore è il 3 litri BMW nella sua versione più tranquilla, se così la si può definire, da 218 cavalli e 270 Nm, capace comunque di spingere la coupé bavarese sino alla soglia dei 246 orari, con uno 0-100 in 7,2 secondi. C'è da mettere in preventivo una maggiore inerzia rispetto alla versione con trazione posteriore, che fa i 250 e lo 0-100 in 6,6 secondi: in compenso la dinamica beneficia della maggiore motricità, specie su fondo difficile.

Su strada

Al tasto di accensione non è più una novità, ormai lo vediamo anche sulla più modesta delle utilitarie, ma se il suo impulso dà vita ad un motore ricco di carattere quale il sei in linea BMW assume connotati decisamente particolari. L'avviamento trasmette una quasi impercettibile vibrazione al sedile, un tocco d'autore: sapremmo di essere a bordo di una BMW anche bendati. Il cambio è automatico (scelta d'obbligo, checchè ne dicano i puristi) e molto fluido, tanto che la prima pressione sul gas ci lascia perplessi: in realtà si tratta di far l'abitudine ad una certa pigrizia nello scatto, inconveniente al quale si ovvia premendo con discreta decisione sul gas. Una volta fatto ciò, ci si gode il viaggio in prima classe. Il motore ronza più che tuonare, ma spinge forte, e l'assetto preciso invoglia ad attaccare ogni curva. Il corpo vettura è equilibratissimo, composto come non mai: ora non ci resta che metterlo alla prova su fondo umido. Nulla da fare, le quattro ruote sembrano incollate all'asfalto. Bene bene, sogghignamo, vediamo come se la cava senza l'aiuto elettronico del DSC. Ed invece, nostro malgrado, dobbiamo segnare sul tabellino un'altro punto a favore della coupè bavarese, visto che anche le manovre più scriteriate vengono assorbite dal complesso pneumatici-trazione-telaio con abilità sorprendente. Dopo una prova del genere, possiamo decretare che con il controllo di stabilità inserito, BMW 325xi è una vettura dalla sicurezza dinamica ineccepibile, oltre a garantire sempre e comunque un livello di comfort degno di una ammiraglia.

Costo?

E' bella, veloce, stabile e... costosa. Per entrare nel mondo 325xi dalla porta chiamata Eletta, ossia l'allestimento di partenza, sono necessari 42.350 euro. Che salgono poi a 44.650 euro per la versione Attiva, 44.850 euro per la Futura e 46.850 per la (pur splendida) Msport. Spendereste tutti questi soldi per una coupé a benzina?

          Visitatori

 Visitatori sul forum    

 Visitatori in chat         

Visitatori sul sito
21
Visite di oggi
Visite mensili
Visite bimestrali
Dal 20-08-2003
1523
51298
78076
2134482

     Spot Bmwmania


    Prossimi meeting