serie 3 E92 coupè cilindrata 3.5i

Decisamente in linea con la sorella berlina, la nuova livrea si dimostra comunque più filante ed accattivante, grazie ovviamente all'assenza delle porte posteriori. La casa tedesca lascia agli altri le modifiche aerodinamiche vistose e le esasperazioni: BMW Serie 3 Coupè nasce per essere una sportiva adatta sia al giovane in cerca di emozioni che al padre di famiglia.... In Austria sono stati testati i sei cilindri a benzina che rappresentano l’avanguardia della gamma Serie 3 coupè.


La sportività non è solo una sensazione, visto che sotto il voluminoso cofano della nuova 3 Coupè alloggiano propulsori tutt'altro che docili. Primo fra tutti il nuovissimo tre litri biturbo da 306 cavalli - 335i - capace di raggiungere i 250 km/h, destinati a salire in maniera sostanziosa se non fosse per il limitatore elettronico. Il canonico 0-100 viene invece coperto dalla 335i in 5,5 secondi. A far compagnia al nuovo biturbo ci pensano il 330i da 272 CV (0-100 in 6,1 secondi e 250 orari) ed il 325i da 218 cavalli, quest'ultimo in grado di far scattare la coupè bavarese da 0 a 100 in 7 secondi. Valori decisamente buoni, a conferma dell'ottimo lavoro aerodinamico svolto sulla nuova BMW Serie 3, sia berlina che coupè.


Rimaniamo in trepidante attesa di buone notizie riguardo la nuova M3, un mito che si rinnoverà perdendo quasi certamente il distintivo sei cilindri in linea in favore di un corposo V8 da 4 litri e 400 cavalli. Sempre sul versante sei cilindri ricordiamo l’eccellente 330d con filtro antiparticolato in grado di erogare 231 CV. Chi lo trovasse un po’ “spento” può attendere qualche mese ed attendere la “bomba” a gasolio da 286 puledri e 580 Nm di coppia massima – sempre sei cilindri 3 litri – dotata dell’innovativo Variable Twin Turbo che offrirà emozioni decisamente importanti! Per i più tranquilli ricordiamo invece che sarà disponibile dal 2007 anche la già apprezzata 320d.


Tra i “plus” della nuova Serie 3 Coupè segnaliamo le trasmissioni: un cambio manuale a sei marce od automatico sempre a sei rapporti. Oltre a questo, per la prima volta la trazione integrale BMW XDrive dimostrerà la sua efficacia su una Coupè del marchio bavarese. Esteticamente gli ultimi prodotti della casa tedesca possono piacere o meno: di sicuro non si possono considerare obsoleti dal punto di vista tecnologico, sia per i motori che per la ripartizione della potenza alle ruote (gruppo cambio-trazione).


Di fronte ad una vettura che ha rappresentato il sogno della nostra età giovanile, rimaniamo interdetti per qualche secondo. Ruscirà questa 3 Coupè a strappare lo scettro dalle mani della precedente serie? Ci risvegliamo dal nostro volo pindarico giusto in tempo per avvertire il sobrio risveglio del sei cilindri biturbo: un motore che al minimo “gira” con impareggiabile equilibrio, frutto di un frazionamento che ha ormai fatto la storia del marchio bavarese. Il cambio è automatico a sei rapporti, una trasmissione estremamente sofisticata. Su strada l'ottimo sequenziale mette in mostra reazioni rapide ma non brusche, frutto della gestione elettronica che “capisce” lo stile di guida e si adatta ad esso. La prima impressione, lasciando da parte i dati letti sulla cartella stampa, è di essere alle prese con un motore aspirato di grossa cilindrata. Le due turbine di piccole dimensioni, ciascuna delle quali sovralimenta 3 dei sei cilindri, rispondono in maniera immediata ai comandi. Nessun turbo-lag quindi, ma nemmeno picchi di spinta da turbo “vecchia maniera”: i 306 cavalli del 335i galoppano sicuri fino al limitatore, con una spinta che sembra, ed in realtà lo è, costante a tutti i regimi.


Una scelta chiara: il nuovo 3 litri biturbo eroga pochi cavalli in più rispetto all'equivalente versione aspirata (306 contro 265), ma fa la differenza in quanto a coppia motrice, rivelandosi molto più corposo e consistente lungo tutto il range di utilizzo, da circa 1.500 a 7.000 giri. Se proprio dobbiamo trovare un neo, si può sentire la mancanza di un differenziale a slittamento limitato. Di certo l'ottima tenuta di strada ne beneficerebbe, con una maggiore trazione in uscita di curva sotto la spinta della esuberante coppia (400 Nm da 1.300 giri). Per il resto la nuova Coupè bavarese ci è sembrata... perfetta. Silenziosa, appagante nella guida sportiva come ad andatura da turismo, saldamente appoggiata su un assetto non troppo rigido ma preciso, sia nello sterzo che nella gestione della potenza sul posteriore. Ritornando al discorso fatto in precedenza, dobbiamo mettere da parte la nostra “parzialità giovanile” e cedere a questa nuova Serie 3 la preferenza rispetto al modello precedente. I motivi della scelta? Fondamentalmente una sensazione generale di sportività più raffinata, quasi elegante. Una vera Gran Turismo, impreziosita da un comparto tecnico di livello assoluto. Le rivali sono avvertite: BMW Serie 3 Coupè non scherza, nell'attesa della adrenalinica versione “M”. Quanto costa? Il nostro corrispondente ci comunica che la nuova BMW Serie 3 Coupè sarà commercializzata in Germania e nei maggiori Paesi europei (Italia compresa) a partire dal 23 settembre. Inizialmente saranno disponibili i poderosi sei cilindri, mentre i quattro cilindri delle 320i e 320d arriveranno nella primavera del 2007. Nessun timore per gli sportivi con la M3 confermata e le vendite partiranno in autunno con il listino aperto dalla 325i proposta a 35.850 euro, mentre la 335i biturbo richiederà in Italia un assegno prossimo di 46.150 euro (in allestimento Electa)

          Visitatori

 Visitatori sul forum    

 Visitatori in chat         

Visitatori sul sito
124
Visite di oggi
Visite mensili
Visite bimestrali
Dal 20-08-2003
3070
88722
102949
2565056

     Spot Bmwmania


    Prossimi meeting