serie 5 E60 ///M5



A 20 anni esatti dal lancio della prima M5, la Bmw presenta oggi la sua nuova GT, "dopata" addirittura con un 10 cilindri a V ad elevato numero di giri. Il V10 è un 5000 cc da 500 CV (368 kW) di potenza, con una coppia massima di 500 newtonmetri, in grado di assicurare prestazioni mozzafiato: gli ingegneri M intendono realizzare lo sprint classico da 0 a 100 km/h in un tempo nettamente inferiore ai 5 secondi, mentre i 200 km/h andrebbero raggiunti dopo circa 13 secondi. Non è solo la potenza a rendere unico un propulsore che - secondo la Bmw - non dovrebbe dimostrare il proprio valore tecnologico solo attraverso l'erogazione di forza o potenza, bensì soprattutto attraverso la loro gestione. Anche nella nuova BMW Concept M5 la M Power offrirà una sintesi perfetta di ciò che è tecnicamente possibile e utile.




Questo non si esprime solo nell'estetica del nuovo motore high-performance di BMW. Il capitolato del propulsore di BMW M include naturalmente le caratteristiche della linea M come il VANOS ad alta pressione, farfalle controllate singolarmente, un'elettronica motore sviluppata da BMW - e derivata dal know-how della Formula 1 - così come un approvvigionamento dell'olio regolato dalle forze trasversali. La macchina per ora è un prototipo, ma presto diventerà realtà. Con tutto il suo bagagalio tecnologico, compreso il cambio SMG a sette rapporti completamente nuovo che fa passare da una marcia all'altra sia manualmente, con tempi di cambiata estremamente brevi oppure, qualora desiderato, comodamente in automatico. I cerchi in lega - infine - delle ruote posteriori da 19 pollici disegnati in esclusiva per la BMW Concept M5 calzano pneumatici speciali extralarghi 285/35 ZR 19. Sull'asse anteriore le ruote da 19 pollici con pneumatici 255/40 ZR 19 sono guidate da uno sterzo con una taratura nuova e Servotronic di serie. Un impianto frenante più potente, sviluppato appositamente per la BMW Concept M5, decelera la straordinaria potenza del motore.





PRIMO propulsore V10

Il cuore di ogni automobile M - dunque anche della BMW Concept M5 - è costituito imperativamente dal suo esclusivo propulsore high-performance, funzionante come motore aspirato ad alto numero di giri il quale definisce ovviamente il benchmark. BMW M presenta un'opera d'arte motoristica nella quale predomina il numero 5: infatti, 5 litri di cilindrata erogano circa 500 CV (368 kW) di potenza e sviluppano una coppia massima di 500 newtonmetri - questi i parametri che BMW M contempla per una eventuale nuova M5. Ma entra in gioco anche il numero 10: infatti, per la prima volta nella storia di BMW un'automobile di serie sarà equipaggiata con un motore a ciclo Otto a 10 cilindri con una stretta parentela in termini di sonorità e potenza con la monoposto BMW Williams Formula 1 - riconosciuta universalmente come l'automobile più potente alla linea di partenza - che assicurerà una propulsione senza limiti. Per offrire a questa straordinaria berlina-sportiva delle prestazioni di guida uniche, il propulsore della nuova BMW Concept M5 dovrà sprigionare delle enormi riserve di potenza: gli ingegneri M intendono realizzare lo sprint classico da 0 a 100 km/h in un tempo nettamente inferiore ai 5 secondi, mentre i 200 km/h andrebbero raggiunti dopo circa 13 secondi.

Non è solo la potenza che rende unico il propulsore!

Ma il nuovo motore V10 non dovrebbe dimostrare il proprio valore tecnologico solo attraverso l'erogazione di forza o potenza, bensì soprattutto attraverso la loro generazione. Anche nella nuova BMW Concept M5 la M Power offrirà una sintesi perfetta di ciò che è tecnicamente possibile e utile. Questo non si esprime solo nell'estetica alquanto affascinante del nuovo motore high-performance di BMW. Il capitolato del propulsore di BMW M include naturalmente le caratteristiche della linea M come il VANOS ad alta pressione, farfalle controllate singolarmente, un'elettronica motore sviluppata da BMW - e derivata dal know-how della Formula 1 - così come un approvvigionamento dell'olio regolato dalle forze trasversali. Naturalmente i progettisti di BMW M non si limiterebbero ad assicurare solo una coppia potente, ma anche la rispettiva spinta per gestire con efficienza l'esuberante potenziale di potenza. Inoltre, la BMW Concept M5 si distingue per il concetto di propulsione più innovativo della classe di appartenenza: grazie al cambio sovrano - un SMG a sette rapporti completamente nuovo - si può passare da una marcia all'altra sia manualmente, con tempi di cambiata estremamente brevi oppure, qualora desiderato, comodamente in automatico. Anche questo capolavoro tecnico è il frutto della sinergia con la Formula 1.

Propulsore ottimale anche in città!

Ovviamente gli ingegneri della BMW Concept M5 avevano anche l'ambizione di costruire un'automobile più leggera di quelle della concorrenza. Infatti, per raggiungere un'elevata dinamica longitudinale e laterale, BMW applica il concetto della costruzione leggera-intelligente. BMW ha presentato nelle Serie 5 e 6 un approccio innovativo di costruzione del modulo anteriore. Gli ingegneri di BMW M volevano raggiungere nella macchina il migliore rapporto peso/potenza del segmento di appartenenza: a questo scopo hanno attinto alla loro ricca esperienza nella costruzione di châssis. La taratura dell'ottimo châssis in alluminio della nuova BMW Serie 5, completato da alcuni elementi della nuova BMW Serie 7, permette alla BMW Concept M5 di gestire confortevolmente sia lunghi percorsi autostradali che il traffico stop-and-go in città, facendo una bella figura anche nel circuito nord del Nürburgring. La spinta ottimale in tutte le condizioni dinamiche è assicurata da un Dynamic Stability Control (DSC) con taratura speciale, un differenziale autobloccante variabile M - noto già dalla BMW M3. I cerchi in lega delle ruote posteriori da 9_ pollici disegnati in esclusiva per la BMW Concept M5 calzano degli pneumatici speciali extralarghi 285/35 ZR 19. Sull'asse anteriore le ruote da 8_ pollici con pneumatici 255/40 ZR 19 sono guidate da uno sterzo con una taratura nuova e Servotronic di serie. Un impianto frenante più potente, sviluppato appositamente per la BMW Concept M5, decelera la straordinaria potenza del motore.

          Visitatori

 Visitatori sul forum    

 Visitatori in chat         

Visitatori sul sito
22
Visite di oggi
Visite mensili
Visite bimestrali
Dal 20-08-2003
6495
60374
82327
1848771

     Spot Bmwmania


    Prossimi meeting