X3 2.0 diesel


Le Suv di Monaco fanno trasloco: dalla Germania agli Usa. Del resto, è quella la patria delle sport utility. In particolare la X3 letteralmente rinasce in terra americana: grande il giusto, elegante, aggiornata, e persino il prezzo che parte dai 42.000 euro non è spropositato. Com'è fatta. La carrozzeria è cresciuta in lunghezza e in larghezza, ma da dentro lo si percepisce molto più che da fuori. I 465 cm fuori tutto le permettono di raggiungere (e superare) le dimensioni della Q5, che in questo test useremo come benchmark. Tutto l’interno di questo modello è sviluppato attorno al sedile di guida; salendo a bordo anche chi non ha mai guidato una BMW trova tutto a misura, disposto in modo intelligente e proprio lì dove si aspetterebbe di trovarlo. Accanto al cambio, una messe di pulsanti, mentre la strumentazione è ripartita fra gl’indicatori circolari dietro il volante e l’iDrive, dalle moltissime funzioni, ma semplice e intuitivo. E non manca, a richiesta, anche l’head-up display, che proietta i principali dati di funzionamento e di navigazione sul parabrezza.


Interni. Passando ai sedili dietro, ora lo spazio non manca davvero; la forma del divano, poi, è relativamente piatta, il che permette a un terzo occupante di sedere al centro senza alcun disagio. Anche nell'area bagagli, lo spazio è aumentato rispetto alla precedente X3. Ora siamo a 426 litri di volume con un vano regolare e ben rifinito, con soglia livellata al piano di carico, a 71 cm da terra. Due piccole sviste di finitura, però, ci sono: in un faro anteriore è entrata dell’umidità e la lampadina retronebbia ha "cotto" la plastica interna del portellone posteriore, forse per la mancanza di uno schermo.


Prestazioni. Abbiamo già avuto occasione di mettere alla prova questo nuovo motore da 2 litri turbodiesel da 184 CV sulla Serie 5 Touring. E nonostante qui si parli di una massa in prova di quasi due tonnellate, la X3 20d non soffre di complessi d’inferiorità e stacca la maggior parte delle turbodiesel di pari cilindrata, a partire dalla Q5, che ha 14 CV di meno. Sarà la coppia super, sarà il cambio automatico a otto rapporti, sta di fatto che lo 0-100 passa via in 8,6 secondi. Soltanto la velocità massima è un po’ al di sotto dei 210 all’ora dichiarati. Grazie al sottoscocca completamente carenato e al sistema Efficient Dynamics, che fra le altre cose recupera energia in frenata e spegne il motore ai semaforo, si risparmia: in mediasi percorrono i 10,8 km/l, che salgono a 11 in autostrada e scendono a 10 in cittò. Da segnalare solo che i valori di omologazione comunicati dalla Casa bavarese (quasi 18 km/l) sono quelli con lo scarto più alto rilevato sinora nelle nostre prove. Senza contare che nei giri di pista veloci, non è difficile leggere 5 km/litro sul computer di bordo...


Su strada. Il controllo in curva è preciso, poco influenzato dal rollio, ben frenato. Anche in un percorso veloce, una volta impostata la traiettoria e trovato l’appoggio, rimane un bel margine di manovra prima che l’Esp senta il bisogno d’intervenire. Forzando ancor di più l’andatura si comincia a percepire il sottosterzo, dovuto anche alla gommatura differenziata, che inchioda il retrotreno a terra lasciando scivolare un tantino di più le ruote davanti, più strette. Data la gommatura 100% stradale, non abbiamo osato avventurarci in off-road, anche se l’altezza da terra di 21,5 cm e il sistema di trazione integrale xDrive sono una garanzia. Per qunato riguarda il confort, con cerchi da 19" e gomme runflat ci aspettavamo il peggio; invece le sconnessioni sono limitate e ben assorbite da tutta la scocca. Il motore è ben insonorizzato, eccezion fatta per le partenze a freddo. La soglia di disturbo alla normale conversazione è situata fra i 140 e i 150 km/h. Come dire: in autostrada non dovrete mai alzare la voce.

PREGI Disponibilità di spazio, confort e qualità: tutte doti in cui la precedente X3 non eccelleva. Visibilità e maneggevolezza buone, posizione di guida eccellente.

DIFETTI Finitura sull'esemplare di prova non mancava qualche svista. Consumo non eccessivo per una 4x4, anzi. Ma resta un mistero come la BMW abbia fatto a omologare un valore misto di 17,9 km con un litro. Noi ne abbiamo fatti 10,8.

Velocità max (km/h) 200,601 (in VII) Consumo (km/l) media d'uso, statale 11,9 media d'uso, autostrada 10,6 media d'uso, città 10,1 Accelerazione (secondi) 0-100 km/h 8,6 400 m da fermo 16,1 1 km da fermo 30,3 Ripresa in D (a min/max carico, secondi) 70-120 km/h 8,1/8,9 1 km da 70 km/h 26,9/- Frenata con Abs (metri) spazio d'arresto da 100 km/h 42,6

          Visitatori

 Visitatori sul forum    

 Visitatori in chat         

Visitatori sul sito
37
Visite di oggi
Visite mensili
Visite bimestrali
Dal 20-08-2003
39
55436
80852
1990473

     Spot Bmwmania


    Prossimi meeting