Z4 3.0i roadster


BMW Z3 è stata un'auto da passeggio più che una sportiva, una roadster certo, ma nell'accezione più turistica del termine, non avendo appunto ne motori, ne telaio ne sospensioni studiate per usi più sportiveggianti. Dall'uscita del modello Z3 , con un lasco di tempo pari a 2-3 anni, la vettura è cambiata con Z4, e di parecchio.
Si tratta in questo caso del modello top della categoria ovvero il 3.0 litri da 231 Cv, vettura che ha dimostrato come un numero in più nella nomenclatura della sigla può davvero farci cambiare opinione sul genere. Z3 infatti aveva anch'essa una concorrenza agguerrita ma ben diversa di quella che si trova oggi a fronteggiare la nuova Z4, infatti Porsche Boxster, la nuova Mercedes SLK e Honda S2000 sono avversarie da tenere a bada, e non poco. Ad una prima occhiata non si può che rimanere piacevolmente attratti dalla linee molto personali e riuscite di Z4, integralmente roadster, cofano lungo e guida arretrata, forse una delle poche caratteristiche in comune con Z3 visto che anche le dimensioni sono differenti essendo l'ultima nata decisamente più grande. Il cofano anteriore in particolare, non ha un rilievo o una irregolarità, è perfettamente liscio, puro, mentre muscolose sono le fiancate e le bombature sui passaruota posteriori, chiara dichiarazione d' intenti. La zona posteriore è poco sviluppata in lunghezza ma non per questo meno personale, anzi, il piccolo spoiler ricavato dal prolungamento del bagagliaio dona un tocco "elegantemente race" che non guasta affatto.



Salendo a bordo l'atmosfera presente è un misto retrò / hi-tech, infatti diversi particolari richiamano classici intramontabili come cromature su volante e plancia o come il climatizzatore si automatico ma con selettori a manopola. D'altro canto altri accessori ci fanno capire come l'auto sia tremendamente attuale, visto che navigatore con monitor a scomparsa 16/9, sedili riscaldati, caricatore cd, cruise control (optionals) e altro ancora rendono l'idea di come BMW sia stata in grado di amalgamare con sapienza tutti gli ingredienti necessari per creare un abitacolo razionale ma completo ed una posizione di guida corretta. Giriamo ora la chiave d'avviamento e diamo voce a tutti e 6 i cilindri in linea a disposizione e scopriamo cosa hanno da dire, ma soprattutto, come lo dicono. Il sound è coinvolgente, niente da dire, il 3.0 litri bavarese non stancherà mai, anche ad andature tranquille lo si sente borbottare con un regolare ritorno, reattivo sempre, anche ai bassi regimi, mentre quando sale avvolge l'abitacolo di una tonalità gradevolissima, tale da rendere superfluo l'uso dello stereo, di serie. Il tiro del motore è poderoso e regolare, come si addice a tale tipologia di propulsione, se poi però il dito dovesse casualmente cadere sul tasto "Sport" posto vicino al preciso cambio a 6 rapporti, beh allora la situazione si fa incandescente. Lo sterzo diviene più sensibile così come la prontezza del motore, caratteristica quest'ultima anche troppo pronunciata in alcuni casi. L'impianto frenante risulta essere adeguato, mentre per quel che concerne le sospensioni dobbiamo dire che l'asseto M (optional) presente sulla vettura provata non è esattamente il top in quanto a piacere di guida. In un uso sportivo e su fondi è il massimo dell'efficacia, azzeccatissimo e preciso, ma su strade più quotidiane non è proprio il massimo, penalizza davvero il confort dei due occupanti specie se, come nel nostro caso, le "scarpette" indossate dalla vettura misurano 18" ed hanno una spalla molto molto bassa. Ma se vogliamo questo è il pelo nell'uovo, visto che a livello dinamico BMW Z4 sembra proprio provenire da un'altra galassia rispetto a Z3.



E' semplicemente coinvolgente, perdona molto e allo stesso tempo lascia fare molto. Il sistema di controllo della stabilità è poi assai evoluto. Il DSC (Dynamic Stability Control) è disinseribile in due modalità: premendo una volta sola il tasto appare nella strumentazione una sigla DTC, il che significa che il controllo è disinserito solo in maniera parziale per circa un 30%, ottimizzando anche la marcia in determinate situazioni ad esempio nelle partenze su ghiaccio o fondi a bassissima aderenza; tenendo invece premuto per circa 5 secondi il tasto DSC si disinserisce totalmente tale funzione, lasciando libero il pilota (meglio se esperto) di esprimersi al meglio nella guida, magari unitamente all'inserimento della funzione "Sport" prima citata. Sul veloce come sul misto il comportamento è esemplare, Z4 si lascia condurre da chiunque e in qualunque maniera anche se, per raggiungere il limite bisogna entrare un po' in confidenza con lo sterzo che comunica ad intermittenza col guidatore e con il già citato assetto. Per il resto è puro piacere, cambio, freni e fruibilità di guida sono al top, specie se la si conduce a capote aperta, operazione che dura appena 10 secondi a vettura ferma. BMW Z4 è senza dubbio un prodotto completo, tecnico e appagante, soprattutto in questo periodo dell'anno ed è infatti con dispiacere profondo che lasciamo l'esemplare in prova, e confidiamo a chi avesse intenzione di procedere con l'acquisto, che i tempi di attesa sono un pochino più lunghi della media essendo tale vettura prodotta negli USA. Il prezzo su strada di circa 42.800 Euro non deve oscurare le grandi doti di questo roadster, prezzo comunque in linea con la concorrenza più diretta.

Z4 M ROADSTER LIMITED EDITION





Cosa c'è di meglio di una roadster BMW resa già molto performante dalle amorevoli cure del reparto Motorsport ? La stessa roadster ri-carrozzata in carbonio e alleggerita di circa 200 kg.



La Z4 M Carbon Roadster di TC Kline è non solo alleggerita, riceve nuove molle e ammortizzatori, un nuovo impianto di scarico che le fa guadagnare 13 cavalli, una gommatura piuttosto estrema (265/30 R19 davanti e 295/25 R19 dietro) e un impianto frenante maggiorato, con dischi freno da 345 e 328 mm. All'interno, sedili "performance" di Recaro. Ne verranno prodotte solo 100, ad un prezzo attorno ai 95.000 $ per gli Stati Uniti.



          Visitatori

 Visitatori sul forum    

 Visitatori in chat         

Visitatori sul sito
49
Visite di oggi
Visite mensili
Visite bimestrali
Dal 20-08-2003
1389
48112
91057
2735566

     Spot Bmwmania


    Prossimi meeting