Impianto stereo su misura per bmw



Di seguito descrizione dettagliata per costruirsi un'impianto stereo su misura per la propria vettura. Di seguito vedremo distinti 3 livelli : base , medio , alta gamma per appassionati di hi-fi

-- COSA SERVE PER UN' IMPIANTO BASE --


componenti :
Amplificatori - Ampli 4Ch (kit ant+post) Ampli Mono (sub) Anteriore - Kit 2 vie separate:woofer +Tweeter con Crossover dedicato Posteriore - Kit 2 vie coassiali SubWoofer - Sub in cassa


Questo tipo d'impianto è molto semplice da realizzare. Partiamo dall'anteriore,è un kit composto da un sistema a 2 vie separate (woofer+tweeter)da alloggiare (ove è possibile...) nelle predisposizioni originali della vettura. Il nostro consiglio è quello di acquistare dei woofer da 165mm con relativo tweeter e crossover. Molte auto in commercio montano delle 130mm e a parer nostro sono poche indicate per essere amplificate e non hanno molta resa, nell caso in cui la vostra vettura sia predisposta per montare dei 130mm è possibile ovviare a tale problema comprando in un qualsiasi negozio Hi-Fi delle tasche capaci di alloggiare i 165mm. Passiamo al kit posteriore,composto da degli altoparlanti a 2 vie coassiali (si chiama coassiale perchè il tweeter in questo tipo di cassa è montato al centro e non necessita di acquistare un tweeter separato) da alloggiare nella predisposizione originale della vettura. Consigliamo questo altoparlante perchè capace di riprodurre la gamma medio alta . Ora passiamo al sub in cassa, per il quale faremo delle precisazioni che andranno prese in considerazione per tutti i nostri impianti, cercheremo di illustrarvi, semplicemente, i pregi e i difetti dei tre sistemi più utilizzati nel car-audio: -sub montato in cassa chiusa: ha un basso veloce e preciso, soprattutto ad alto volume d’ascolto. -sub realizzato in cassa reflex: ha una maggiore pressione sonora, anche a volume d’ascolto non elevato. sconsigliamo di acquistare una cassa reflex “vuota” per installarvi il vostro altoparlante preferito, perchè non porta ad un risultato garantito, noi consigliamo invece di acquistarlo già finito (altoparlante già installato all'interno della cassa reflex). -sub in push-pull:è formato da due altoparlanti montati uno di fronte all'altro(uno spinge e l'altro tira), ha la particolarità di poter ridurre notevolmente le dimensioni della cassa chiusa perché è possibile usare altoparlanti di minore diametro, avrà un basso di notevole estensione ma con una dinamica modesta, in pratica i bassi potenti si faranno sentire solo quando sono realmente tali! Ora passiamo all'amplificazione... Per amplificare il fronte anteriore ed il posteriore,consigliamo l'utilizzo di un buon ampli 4 canali,per esempio un 50 watt RMS a canale è piu che sufficente,mentre per il sub consigliamo un buon mono da 150watt rms,va cmq detto che gli ampli andranno scelti in base agli altoparlanti che vorrete installare. Anche per la sorgente faremo delle precisazioni che andranno prese in considerazione per tutti gli impianti: qua il discorso si complica un po'...ne esistono veramente tante in commercio e per ovvi motivi non possiamo mettere marche... noi vi consigliamo una radio con almeno 2 uscite preamplificate (anche se avete bisogno di 3 pre non preoccupatevi esistono in commercio degli sdoppiatori apposta per fare diventare un 2 pre in 3... ) lettore cd-rw per una maggiore qualità o lettore mp3 per una maggiore praticità,poi vedete voi,teniamo a dire che: migliore è l'autoradio migliore sarà la resa dell'impianto anche perchè è lei che elabora il suono per mandarlo agli altoparlanti! Ricordate che migliori risultati sono ottenibili con sorgenti al top di gamma: generalmente si tratta di sorgenti con uscite solo preamplificate e la ragione è dovuta alla necessità di ottenere maggior spazio per i circuiti elettronici ed una maggior stabilità termica. Del resto, chi intende realizzare un sistema car audio di qualità difficilmente utilizzerà l'amplificazione integrata nella sorgente.

-- COSA SERVE PER UN' IMPIANTO MEDIO LIVELLO --


componenti :
Amplificatori - Ampli 2Ch (kit ant) Ampli 2Ch (kit post) Ampli Mono (sub) Anteriore - Kit 2 vie separate: woofer + Tweeter con Crossover dedicato Posteriore - Kit 2 vie coassiali-ovali SubWoofer - Sub in cassa


Qua le cose si complicano un pò...ma non vi spaventate: il kit anteriore è rimasto invariato rispetto a quello entry-level e quindi valgono tutte le precisazioni fatte in precedenza tranne per la potenza degli altoparlanti e della relativa amplificazione. La potenza non è il solo parametro da considerare per poter definire il passaggio di un impianto da un livello all'altro, infatti, non è detto che altoparlanti di potenza superiore siano anche superiori come qualità di ascolto, ma è l'unico parametro di riferimento che useremo per rendere più facile la spiegazione. Come altoparlanti per il sistema posteriore abbiamo scelto una coppia di ovali, sempre coassiali,per il semplice fatto che gli ovali hanno una maggiore capacità di riprodurre la gamma medio-bassa rispetto ad altri altoparlanti di modeste dimensioni. Tranne in alcuni rari casi di auto che sono dotate di predisposizioni posteriori adatte ad ospitare questo tipo di altoparlante, dovrete provvedere ad installarle sul pianale, per essere più corretti cappelliera, o forando adeguatamente quello originale oppure, e crediamo sia la scelta migliore, acquistandone uno specifico dal vostro rivenditore hi-fi di fiducia. Anche per il sub-woofer valgono le precisazioni fatte per l'impianto entry-level, stando bene attenti ad adeguare la potenza di questo componete in base a tutti gli altri altoparlanti che vorrete installare. Per quanto riguarda l'amplificazione, questa volta, abbiamo scelto di adottare due amplificatori 2 canali, uno per il fronte anteriore ed uno per il fronte posteriore, questo vi da la possibilità di scegliere amplificatori di potenze differenti per poterli adeguare al meglio alle caratteristiche dei due fronti ed è senza dubbio la scelta migliore che potete fare, dato che, gli amplificatori 4 canali, o più, vengono utilizzati essenzialmente per ridurre i costi di realizzazione degli impianti. Non dimentichiamoci del solito amplificatore mono per il quale, come anche per tutti gli altri componenti, vale sempre il discorso dell'adeguamento della potenza anche per non avere un suono sbilanciato verso uno dei fronti di ascolto.

-- COSA SERVE PER UN' IMPIANTO MASSIMO LIVELLO --


componenti :
Amplificatori - Ampli 2Ch (kit ant) Ampli 2Ch (Pannello post) Ampli Mono (sub) Anteriore - Kit 2 vie separate:woofer + Tweeter con Crossover dedicato Posteriore - 2 tweeter + 2 woofer da 25 o 32 e relativo crossover SubWoofer - Sub in cassa


Eccoci arrivati al max-level...per gli amici "spacca timpani"! In questa sezione parleremo solamente del fronte posteriore (se siete arrivati sin qui sapete già come procedere sul resto del vostro impianto!) Per questa realizzazione è indispensabile possedere una buona manualità, per il semplice fatto che noi consigliamo di auto costruire il pannello sul quale andranno installati i vostri altoparlanti utilizzando un pannello di legno multistrato o MDF da almeno 2 cm di spessore, al quale dovrete poi applicare delle barre di rinforzo per tutta la sua lunghezza onde cercare di evitare il più possibile la tendenza ad imbarcare del legno, costretto a sopportare il peso non indifferente della coppia di woofer! Incominciamo la nostra descrizione proprio partendo dai woofer: ricordiamo che un buon woofer deve avere la capacità di scendere verso le basse frequenze, una buona tenuta in potenza, velocità nella risposta, buona durata e mantenimento delle prestazioni ottimali nel tempo. Il materiale migliore per il cono è la polpa di cellulosa trattata, perchè presenta le migliori caratteristiche di timbrica e smorzamento ed un costo contenuto, tuttavia prestazioni e durata superiori si raggiungono con combinazioni di materiali sintetici uniti alla polpa di cellulosa, naturalmente superiore sarà anche il prezzo! Possiamo dividere i woofer in 2"famiglie" a seconda del tipo di sospensione che hanno: -sospensione in gomma: avrà un suono più pieno, coinvolgente -sospensione in tela: avrà un suono più secco e una risposta più veloce Per quanto riguarda il diametro degli altoparlanti abbiamo considerato solamente il 25cm che consigliamo in quegli impianti in cui si vuole avere una elevata dinamica, mentre invece il 32cm lo consigliamo in quegli impianti in cui si vuole maggiore pressione sonora a discapito però della velocità di risposta. Riguardo i tweeter ci sentiamo di consigliare, senza ombra di dubbio, di acquistarne una coppia con impedenza ad 8ohm (al contrario di tutti gli altri altoparlanti che hanno impedenza di 4ohm) per il semplice fatto che resistono meglio alle sollecitazioni e quindi si abbassa notevolmente il rischio di rottura, sempre per questo motivo, consigliamo in oltre, di collegarli in contro fase (collegare il + che esce dal crossover al - del tweeter e viceversa il - del crossover al + del tweeter). Non dimenticate di abbinare una coppia di crossover dedicati e un ampli "all'altezza della situazione"!


          Visitatori

 Visitatori sul forum    

 Visitatori in chat         

Visitatori sul sito
92
Visite di oggi
Visite mensili
Visite bimestrali
Dal 20-08-2003
6583
60462
82327
1848859

     Spot Bmwmania


    Prossimi meeting